Bond prende il controllo del patrimonio Unesco di Roma per le riprese di “Spectre”

James Bond, la spia più famosa del mondo, ha conquistato Roma, partecipando a inseguimenti in auto lungo le rive del fiume Tevere e paracadutandosi sul ponte Sisto durante le riprese della sua nuova avventura, “Spectre”, girata in parte all’interno di uno dei maggiori siti Unesco d’Italia.

La città eterna ha soddisfatto i desideri del regista Sam Mendes che, dal 19 febbraio 2015, con riprese che si sono svolte nel quartiere EUR e nel Museo della cultura romana che, per l’occasione, è stato trasformato in un cimitero in alcune scene.

Daniel Craig, che recita il suo quarto film di Bond, ha lasciato la capitale italiana poco dopo, ma la troupe ha continuato a girare fino al 12 marzo.

Mendes ha fatto tutto il possibile per mantenere segreta la trama del film e squadre di sicurezza sono state schierate in ogni quartiere in cui si sono svolte le riprese per mantenere il pubblico a distanza.

Alcuni membri curiosi del pubblico, tuttavia, sono riuscite a dare un’occhiata alle riprese, durante una scena che vede Craig e l’attrice italiana Monica Bellucci in un cimitero mentre piange una persona cara.

I turisti e i romani hanno anche goduto di elettrizzanti inseguimenti in auto, lungo le rive del Tevere, con diverse
Jaguar grigie. Inseguimenti che hanno fatto palpitare il cuore di chi li ammirava, mentre i cameraman hanno filmato l’azione da barche posizionate nel fiume.

La spia britannica ha anche usato la sua sportiva Aston Martin, il marchio più associato all’agente 007, per guidare per le strade intorno al Colosseo e vicino alle Terme di Caracalla.

Ora anche James Bond ha consacrato Roma come città più bella del Mondo, dopo l’Unesco naturalmente, che ha riconosciuto buona parte del centro storico di Roma e il Vaticano, patrimonio dell’umanità.

Durante le riprese però, Craig ha riscontrato un grosso problema: le strade acciottolate del centro storico di Roma.

Craig ha dovuto moderare la sua guida, con i ciottoli che gli hanno impedito di superare i 70 chilometri all’ora (43 mph) e il team di post-produzione ha dovuto fare un lavoro extra per ridurre il rumore causato dalle strade romane.

L’attore ha avuto un piccolo incidente mentre sfrecciava lungo Corso Vittorio Emanuele II, una delle arterie principali della capitale.

L’Aston Martin di Craig è scivolata sul marciapiede in una scena e l’attore, secondo alcuni media italiani, ha riportato un lieve infortunio alla testa.

Nella ventiquattresima puntata della serie James Bond, l’Agente 007 ha combattuto, tra gli altri, contro il cattivo Ernst Stavro Blofeld, creatore della SPECTRE.

Il personaggio di Blofeld appare per la prima volta in “Thunderball” di Ian Fleming e il cattivo è stato descritto in diversi film di Bond.

Bellucci e Lea Seydoux sono le ultime ragazze di Bond, mentre l’attore austriaco Christoph Waltz interpreta Blofeld.

Craig ha recitato anche come 007 in “Casino Royale”, “Quantum of Solace” e “Skyfall”.

Annunciato nel 2017, il prossimo film di James Bond, che prevede sempre Craig come protagonista, uscirà a fine anno 2020, pandemia permettendo. Il film infatti sarebbe dovuto uscire ad Aprile ma, vista la pandemia da cornavirus le attività hanno chiuso la distribuzione, rimandandola a fine anno, pandemia permettendo.

Le attrici che affiancheranno Craig nella sua nuova avventura, venticinquesima per James Bond sul grande schermo, sono:

  • Ana de Armas: è Paloma, un agente della CIA che aiuta Bond
  • Lashana Lynch: è Nomi, un agente ’00’ entrata in servizio attivo dopo il ritiro di Bond
  • Léa Seydoux: è Madeleine Swann, psicologa e interesse amoroso di Bond
  • Naomie Harris è Eve Moneypenny, assistente di M e alleata di Bond

Non si può dire che Bond non abbia buon gusto in fatto di genere femminile

Close