Lino Banfi ambasciatore Unesco: di che cosa si occupa l’attore?

lino banfi

Lino Banfi Ambasciatore Unesco: quali sono le mansioni del comico?

Esattamente un anno fa Lino Banfi, noto comico pugliese, riceveva la nomina nella Commissione Nazionale Italiana Unesco. L’espressione “Lino Banfi ambasciatore Unesco”, però, non era stata digerita molto bene dagli utenti della rete, all’intero della quale si era presto fatto strada un clima di indignazione generale. Siamo convinti che la polemica web non avesse come principale obiettivo l’attore – che a dirla tutta gode di buon seguito e suscita sempre grande simpatia nelle persone – quanto piuttosto la scelta inadeguata di un’organizzazione che millanta l’importanza valori legati alla cultura, alla scienza e all’educazione.

Sebbene la capacità di far ridere il prossimo sia considerata da molti un’arte, la notizia non ha potuto fare a meno di scomodare un interrogativo insistente e fastidioso: ma tra tanti diplomatici, intellettuali e scienziati perché si è scelto di affidare il compito ad un comico?

Per molti il dubbio resiste ancora oggi. Non sarebbe quindi il caso di fare un po’ di chiarezza sull’argomento?

Di che cosa si occupa?

Per chiarire qual è il ruolo di Lino Banfi all’interno dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura dobbiamo prima capire di cosa si occupa la Commissione Nazionale Italiana. Essa ha il compito di formulare idee da presentare alle pubbliche amministrazioni che operano nell’ambito della scienza, dell’arte, della cultura o dell’insegnamento.

In sostanza la Commissione deve prima formulare un piano da attuare per la promulgazione di cultura e educazione e poi metterlo in pratica attraverso le disposizioni del Consiglio Direttivo.

È compito della Commissione, ad esempio, organizzare mostre ed eventi d’incentivazione culturale o fornire alle amministrazioni le disposizioni adeguate per potersene occupare.

 

Il ruolo all’interno della Commissione

Lino Banfi è stato eletto come ambasciatore della causa Unesco, questa vuol dire che a lui toccherà rappresentare gli obiettivi della stessa. Il seguito di cui l’attore comico gode, assieme alle simpatie raccolte nel corso della sua carriera, può essere in effetti molto utile: bisogna infatti ricordare che l’obiettivo primario dell’Unesco risiede nella diffusione di informazioni culturali, scientifiche e istruttive. L’Organizzazione ha lo scopo e la missione di creare una cultura accessibile a tutti, che sappia fare da guida e da strumento all’Umanità nella costruzione di valori legati alla coesione e alla collettività. La figura di Lino Banfi potrebbe dunque essere un incentivo.

Close