TV 49 pollici: grande qualità, con costi contenuti. Ecco cosa tenere a mente prima dell’installazione

Una TV 49 pollici è un prodotto ideale per i veri appassionati di intrattenimento su schermo, che si tratti di sport, film, serie TV o videogiochi. Più imponenti dei modelli classici garantiscono però altissime prestazioni ottiche e una risoluzione senza precedenti, specialmente se sfruttano la tecnologia HD o 4K.

Con l’aiuto di questa guida sui Migliori TV 49 Pollici secondo il sito smart4k.it abbiamo raccolto le informazioni da tenere a mente prima di installare il televisore in casa. Iniziamo!

Le dimensioni

Iniziamo dalle effettive dimensioni del televisore 49 pollici, convertite da pollici a centimetri.

  • Diagonale: 123 centimetri circa
  • Larghezza x altezza: 111 x 63 centimetri (al netto della base o del piedistallo)

Distanza dal punto di osservazione e altezza del montaggio

A seconda del tipo di tecnologia utilizzata e della dimensione del televisore è necessario regolare la distanza tra l’apparecchio e il punto di osservazione, che sia un divano, una poltrona o il letto.

Se il tuo dispositivo usa una tecnologia SD (Standard Definition) ponilo a non meno di 4,30 metri circa dal luogo di osservazione.

Se il tuo dispositivo è dotato di uno schermo HD, la distanza perfetta è di circa 3 metri.

Se hai acquistato un top di gamma che sfrutta l’UltraHD e il segnale in 4K, la distanza ideale è compresa tra 1,80 e 2 metri.

Per decidere a quale altezza montare il televisore tieni conto della linea dello sguardo quando sei seduto sul divano o sul letto: in quel punto sarà posto il bordo inferiore della TV. La maggior parte dei mobili per TV e delle consolle o delle nicchie ricavate dagli armadi tiene conto di questa proporzione generale.

A muro o su un mobile?

La disposizione su un mobile è indubbiamente pratica e richiede pochissimi minuti di montaggio. Basta assicurarsi di essere abbastanza vicini ad una presa elettrica, così da non avere in vista una matassa di cavi disordinati. Se possibile ti consigliamo di aprire un foro in un punto nascosto del retro del mobile, per far passare antenne e cavi in modo più discreto. Altrimenti, esistono in commercio pratiche coperture in plastica per racchiudere tutti i fili.

 

La disposizione a muro è indubbiamente più elegante e raffinata. Inoltre è perfetta per evitare di avere sotto gli occhi la base di appoggio del televisore e ottimizzare anche uno spazio appena abbastanza grande per lo schermo. Di contro è necessario utilizzare accessori alta qualità e fare affidamento su un installatore esperto: il rischio di un montaggio maldestro è che la TV non sia correttamente fissata e possa cadere, danneggiandosi o ferendo chi è nelle vicinanze.

Close